Ricette adatte per gli amanti della cucina italiana | shootkitchen.it

La cucina italiana non è la migliore, quando vuoi metterti in forma. Significa che devi dimettersi dal mangiare il tuo cibo preferito? Qui troverai consigli su come rendere meno ingrassante il cibo tradizionale italiano

Acqua pura vera idratazione

Acqua pura vera idratazione


Idratare e mineralizzare le nostre cellule sono due processi diversi che infatti implicano una penetrazione per vie diverse.

Senza entrare nel modello dei colloidi strutturanti di Ling (adottato soprattutto dai fisici ma non ancora dai biologi) e restando nel linguaggio tradizionale dei biologi (membrane, canali ionici, pompe, pressione osmotica, chiave/serratura), si può affermare che la pressione osmotica è inversamente proporzionale alla conduttività elettrica: più un’acqua è pura, più esercita pressione sulla membrana delle cellule al fine di penetrare attraverso le acquaporine. Lo stesso principio biofisico spiega il funzionamento dei reni.

“L’acqua serve più per quello che porta via che per quello che apporta” , diceva Louis-Claude Vincent fondatore della Bioelettronica.

Il contenuto di elettroliti di un’acqua (sali minerali in mg/l) diminuisce la sua resistività (e aumenta la sua conducibilità).
Questi sali inorganici non presentano nessun vero interesse biologico essendo privi di potere rotatorio data la loro struttura molecolare simmetrica.

L’organismo riesce ad assimilarli in misura molto limitata e fa del suo meglio per liberarsene (da qui il loro effetto lassativo e diuretico) e mantenere la sua elasticità evitando la progressiva calcificazione. E’ la ragione per cui un’alimentazione ricca di calcio e/o magnesio minerale è inefficace per risolvere i problemi di osteoporosi. …

L’apporto dei diversi sali minerali ed oligo-elementi di cui abbiamo bisogno è dato sostanzialmente dal cibo che mangiamo piuttosto che dall’acqua. I sali minerali penetrano nelle nostre cellule per vie diverse dalle acquaporine: tramite i canali ionici che attivano le pompe sodio/potassio, calcio/fosforo, etc.

La biodisponibilità di sali minerali solubili si misura in base a questa penetrazione: un sale può essere “assorbito” dai fluidi extracellulari senza venire per questo “assimilato” a livello intercellulare (in altre parole, questi sali circolano all’interno dei vasi sanguigni ma difficilmente penetrano nelle cellule).

La biodisponibilità di questi sali è maggiore nella loro forma organica (chelata) rispetto a quando si presentano disciolti in un’acqua minerale o di rubinetto rispetto.

tradotto e adattato dal sito: http://dbloud.free.fr/eaux.htm

La qualità della tua acqua può migliorare in modo sorprendente.htm

La qualità della tua acqua può migliorare in modo sorprendente

Rate this post